Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Una indagine per comprendere come cambia la classe del futuro

Capire come cambiano i rapporti sociali e i processi di apprendimento dei ragazzi quando si introducono in classe tecnologie innovative è questo l'obiettivo di un nuovo progetto sperimentale voluto dalla Agenzia nazionale per lo sviluppo dell’autonomia scolastica (ex Indire) e  condotto in collaborazione con Intel Italia, Smart Technologies, Microsoft Italia, Fondazione Asphi onlus, l'Istituto Comprensivo 'Baccio da Montelupo' che ospita le classi interessate e il Dipartimento di Scienze umane per la formazione “Riccardo Massa” dell'Università degli Studi di Milano Bicocca. Il progetto è stato presentato in conferenza stampa a Firenze lo scorso 21 giugno. La sperimentazione sarà condotta su tre le classi di scuola primaria che saranno dotate di una strumentazione tecnologica avanzata comprendente una lavagna interattiva multimediale (Lim); il banco interattivo  interattivo Smart Table; la tavoletta interattiva wireless Smart Slate e da una soluzione di  one2one computing. Per saperne di più.