Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Internet e la nuova alfabetizzazione

Clive Thompson su Wired commenta i risultati di una
indagine condotta dall’università di Stanford nella quale vengono evidenziati
gli effetti positivi che internet e l’avvento della comunicazione digitale sta
avendo sulla popolazione scolastica americana e sul suo livello di alfabetizzazione. Secondo
gli autori dell’indagine, infatti, gli americani di oggi scrivono molto di più
di quanto non lo facessero le generazioni che li hanno preceduti . Questo
perché una parte importante del loro processo di socializzazione passa
attraverso l’utilizzo di Internet e nella comunicazione digitale il testo e la
parola scritta conservano un ruolo di primaria importanza.. Insomma, prima dell’avvento
del web –  concludono gli autori della
ricerca – la maggior parte dei ragazzi americani  non aveva quasi nessuna confidenza con la
scrittura mentre oggi, fra e.mail, sms e post,  moltissime persone che in una situazione pre
Internet non avrebbero scritto una riga oggi si trovano a scrivere con continuità tutti i giorni sperimentando
anche forme di comunicazione complesse (con audio e video). Un risultato
straordinario, secondo i ricercatori di Stanford, per ottenere  il quale il sistema  scolastico ha avuto un ruolo del tutto
marginale. Un risultato però che rischia di essere sprecato. Guardando le cose dal punto di vista dei sistemi scolastici infatti questi riusciranno a 'capitalizzare' le nuove capacità di comunicazione apprese dai ragazzi soltanto se saranno in grado di adeguare le modalità di trasmissione del sapere formale a questa nuova forma di comunicazione.  Via http://www.downes.ca .