Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

Lo stato di salute della scuola europea

La Commissione Europea ha presentato l'edizione 2009 dello studio Key Data on Education in Europe. Il rapporto indidividua sia i trend maggiormente positivi del sistema educativo dell'Unione sia i temi di maggiore criticità. I dati positivi riguardano in particolare: il crescente coinvolgimento dei bambini in attività educative prescolari (a partire dai 4 anni); una significativa crescita nel numero degli studenti universitari e i trend generalmente positivi che riguarano il numero di raggazzi che adempiono alla scuola dell'obbligo. Per quanto riguarda  invece gli elementi di maggiore criticità il rapporto segnala in primo luogo i problemi di carattere demografico con una significativa riduzione del numero degli studenti in molti paesi dell'Unione per alcuni dei quali (Italia in primo luogo) preoccupa la previste imminente ondata di pensionamenti degli insegnanti. Un ulteriore fenomeno registrato dallo studio riguarda il processo di magggiore autonomia degli istituti scolastici, processo che coinvolge non solo l'Italia ma la maggioranza dei sistemi educativi europei.

Il testo integrale del rapporto.